giovedì 8 giugno 2017

La Ferragni de noialtri : "Chiamatemi Granny"




Succede inevitabilmente ogni anno.... ed infatti anche quest'anno, grazie a Dio, e' arrivata l'estate.
Questa volta pero', diversamente dal solito e aggiungerei improvvisamente, alla mia prima uscita serale, una delle mie amiche mi comunica, senza mezzi termini, che il mio outfit risulta pari a quello di sua nonna che sta uscendo da una brutta bronchite....
Li mortacci sua... viva la sincerità! :) Peccato che da quel giorno ho cominciato a dubitare di me e di tutto il mio armadio... Sì, lo ammetto, ultimamente ho peccato in tema di shopping, ma il tempo e' poco , i soldi pure e  poi Paolo Fox sta continuando a terrorizzarmi da Gennaio, dicendomi che a fine anno sarò al verde e che devo stare attenta alle mie finanze... Credevo si sbagliasse e invece la vita si sta rivelando proprio per come me la descriveva il mitico Paolo e pensate che siamo solo a Giugno.
Solo le ultime due settimane mi hanno prosciugato il patrimonio, figuratevi ora di Dicembre, nelle mie tasche ci sarà la sagra dell'eco... come il frigorifero quando torni dalle ferie, e solo se sei stato bravo e accorto, altrimenti ti ritrovi qualche frutto o qualche ortaggio in stato avanzato di decomposizione e quello e' ancora peggio. Il che si potrebbe verificare nel mio caso, qualora io abbia fatto male i conti e il divenire delle mie operazioni finanziarie risulti più aggressivo del previsto...
A tal proposito analizziamo la cosa dal principio. Mio padre mi ha sempre insegnato a risparmiare. In casa nostra si assistevano a dei veri e propri drammi per pochi spiccioli.Una vita assennata, stando a contare il centesimo, senza vizi ne' sprechi. Non mi e' mai mancato nulla, sia chiaro, ma sicuramente non era il paese dei balocchi. Ho sempre imparato che dovevo scegliere, che non potevo avere tutto e che il denaro ha un valore importante nella vita di ognuno. Ma torniamo al fatto che ultimamente, visto il terrorismo psicologico di Fox, ho ritenuto opportuno porre un freno al mio shopping compulsivo, quello che fa di me una vera e propria cacciatrice di outfit da combattimento. Vero e' che la sparata della mia cara amica un po' mi ha colpito nell'animo. Sara' che i continui acciacchi che martellano il mio corpo una settimana sì e una anche cominciano a minare un po' la mia autostima di eterna ventenne. Sara' che nell'intimo io comunque mi sento sempre ggiovine, anche se le piccole rughe e il fatto che crollo dopo cena sul divano, oramai facciano parte della mia quotidianità.  Fatto sta che quella sparata mi ha fatto rinsavire.
Infatti ho preso la questione di petto, illudendomi di averne uno :P ,e sono andata a fare shopping. Decisa che Fox non mi avrebbe condizionato, convinta che le riminiscenze di mio padre che si incazza per qualche fuori budget non programmato, non mi avrebbero turbata . Spavalda come la  Ferragni della situazione sono andata decisa verso la meta.
A fine giornata tornavo a casa con quattro completi sportivi da palestra, un paio di sneakers e due paia di mutande. Mentre tornavo fiera alla macchina con in mano due borse voluminose un pensiero come un lampo mi e' balenato nella testa: "Ma, cavoli, dovevo comprarmi da vestire per uscire!!!" Oramai il mio tempo per il cazzeggio era finito, per avere un altro pomeriggio libero devo aspettare fino a luglio... Non mi resta che vivere questo inizio estate così come una vecchia signora con la bronchite! In fin dei conti la schiena mi fa male, le ginocchia sono a pezzi e il braccio più di un tot fatica ad alzarsi... Ottimo!!! Sono proprio come un bocciuolo nel fiore degli anni, direi che il golfino e la sciarpa tutto sommato mi si addicono e poi non vogliamo mica infastidire i cervicali, sia mai che decidano di farmela pagare, solo per non averli menzionati in questo post.
Quindi se vedete una tipa completamente fuori moda quest'estate pensate che magari ha avuto altre cose da fare o altre spese da sostenere, o che magari quando poteva dare una svolta al suo guardaroba, e' stata rapita da ciò che lei ama di più, nel mio caso lo sport, concentrando tutte le sue attenzioni economiche sulla scelta degli abiti sbagliati...
Domanda: "E se uscissi come se dovessi andare in palestra?" Potrebbe essere la soluzione a tutti i miei problemi, o per lo meno a questi... Oltreoceano la gente usa l'outfit sportivo per ogni occasione, non sara' la capitale della moda , ma chissenefrega! Flip flop a tutte le ore e comodità prima di tutto.  Da ciò potete evincere quindi la vastità del gran c***o che me ne frega!
Passo e chiudo convinta che non si può sempre essere al top, l'importante e' che nessuno te lo faccia notare :)

P.S. Volevo rassicurare mio fratello che le imprecisioni grammaticali sono volute... sia mai che qualcuno di intelligente legga... ;D