sabato 31 dicembre 2016

#eramegliolapocalisse



Ultimo giorno del 2016.

Facebook è invaso da una miriade di resoconti su quest'ultimo anno passato e mi si sono già stracciati quegli ultimi brandelli di, chiamiamola  dignità, che mi erano rimasti.
Noto con piacere che il fatto di essere diventate madri vi ha reso migliori, estremamente felici e gioiose e,che il vostro centro nevralgico ora sia vostro figlio, unica ragione di vita, unico motivo per cui, esultare in quest'anno bisesto, il quale alla stra grande maggioranza di voi, ha portato momenti brutti, dai quali però avete imparato a rialzarvi... e Bravi voi direi, poi farei partire un applauso generale, ricchi gadget e cotillon!
Qualcuno persino ha scritto che questo era l'anno dei trenta e che aveva cominciato ad affrontarlo con un po' di timore, ma poi per fortuna è rimasta incinta...
I trenta eh... che paura... sono indecisa se rispondere con una risata o con un ma checcazzo stai a di’, ma nel dubbio credo vomiterò!
Mother of God! Pure tu sei stata madre e non sai neanche bene come, in realtà.
Chissà se il 31 dicembre dell'anno zero il tuo resoconto su Facebook sarebbe stato così: " Grazie Signore che in una vita di estrema povertà e precarietà hai deciso di togliermi tante cose belle  donandomi però al contempo la gioia di essere madre all'età' di 16 anni. Perché tutto sommato partorire in una stalla in situazioni igienico-sanitarie critiche, non è nulla al confronto della felicità immensa che sto provando ora."
Probabilmente, sarebbe stato così il suo post, o forse avrebbe risparmiato l'umanità' intera senza ammorbarla con le sue riflessioni, perché tanto ognuno di noi c'ha i suoi problemi, le sue seghe mentali, i suoi cenoni da preparare e le ultime cose da comprare, che non gliene frega un bel niente di gioire del fatto che qualcuno sia madre!
 Gioite voi e a noi lasciateci stare, va là!
Detto ciò, voglio ringraziare pubblicamente chi, in questo 2016 ha partorito e si è fatto i cazzi suoi, o per lo meno si è  limitato ad esprimere la sua gioia a parenti ed amici e non in diretta mondiale ogni singolo giorno della sua esistenza, da quel momento fino ad oggi.
Lo abbiamo capito. Sì, non ci crederete ma lo abbiamo capito! Non occorre che ce lo ricordiate continuamente!
Sta mattina ero ancora a letto quando ho pensato: “Al prossimo stato sulla maternità spacco il telefono... " in realtà avrei dovuto farlo, ma ho desistito solo perché non volevo finire l'anno con un’ultima spesa da 800 euro sul conto, così, per concludere in bellezza e ricordarmi che vengo pagata 5 euro l’ora senza contributi e nessun rimborso spese… meglio evitare!
Cmq la giornata è ancora lunga e scommetto che ci saranno tanti ritardatari che vorranno scartavetrarci i maroni con qualche altro pensierino. Fate che mettere anche due belle cornicette e poi fatevi dare il voto dalla maestra, che sinceramente non ho capito perché dovete fare, sta manfrina. Sembra vi siate messi tutti d'accordo. O forse siete invidiosi del fatto che qualcuno possa ricordare a tutti quanto fortunato sia ad avere un cucciolo di uomo tra le braccia e quindi correte a scrivere anche voi perché non potete essere da meno.
Chiamatemi Grinch, odio tutti, odio il mondo. Odio chi si piange addosso e colpevolizza un anno per le sfighe che ha avuto. Odio chi pubblica costantemente piccoli arti di nani appena nati e frasi dolci da iperglicemia. Odio chi fa la vittima, chi la miracolata, ma soprattutto quelle persone che oggi ci affollano la bacheca con le loro cazzate!
Io questo 2016 lo ricorderò come l'anno in cui la mia amica Rossella, dopo quattro anni di convivenza e quindici di fidanzamento è stata piantata via Messenger dal suo ragazzo. Che stile direi! Voglio ricordarlo così... come l'anno della consapevolezza, dei calci sui denti e della realtà, la mia, quella dove i sogni "col cazzo che si realizzano" .
E tanti auguri a tutti, soprattutto a chi di figli non ne può avere e che costantemente è costretto a sorbirsi la gioia degli altri e magari non dice a nessuno che hanno rotto i coglioni!
Tanti auguri a voi e tanti auguri a me... auguri di cosa che poi non si sa'...
Meglio un in bocca al lupo, che gli auguri portano sfiga.
Anzi meglio un Vaffanculo detto bene e Buon Gigi D'Alessio a tutti!

venerdì 9 dicembre 2016

#rovazzifedezmachecitrovi



Chi l'avrebbe detto.... lustrini e paillettes... acqua minerale per andare a comandare.... bella vita e sbattimento zero.... certe persone sta camicia non devono nemmeno stirarla....

Poi ci sono io: un concentrato di sfiga di dimensioni bibliche che non perde occasione per condividere momenti imbarazzanti e privi di umanità con gente che probabilmente risulta anche meno sfigata di me perché non si rende conto di quello che le capita...

Il mio moto perpetuo e' :

  1.  controllare i voli su Internet, che magari c' e' un'offerta....
  2.  non comprare i voli su internet perché ovviamente anche se c' e' l'offerta col cavolo che posso prendere ferie... o col cavolo che me la posso permettere...
  3. sperperare quei 4 soldi che mi restano per cercare di rendere questi giorni un po' più stimolanti di quello che sembrano....
  4.  essere di nuovo senza una lira e avere il porco costante che alberga oramai, come fosse casa sua, nel mio slang quotidiano... il primo pensiero del mattino... l'ultimo della sera... lo scioglilingua preferito del veneto DOC, nonché mio tratto caratterizzante, in aggiunta al fatto di essere alta due mele e poco più ( solo chi e' degli anni '80 capirà questa finezza )!

Poi c'è gente tipo Rovazzi che con il suo ultimo singolo fa sapere a tutti che non gliene frega un ca**o di nulla , della gente in generale, quella che voleva comandare, adesso sono tutti degli sfigati perché hanno rotto le palle... perché prima invece erano dei geni incompresi col trattore in tangenziale...
Eh si.... una standing ovation per lui, che vi piglia tutti per il culo!!

E bravo Fedez, che così come vi ha creato, così vi distrugge!
Bravo lui, che con un sound accattivante riesce a smuovere mandrie intere di creature pronte a farsi dare dei "sorpassati" da chi prima le osannava.
Folle imbufalite tutte sudate che ci scartavetravano i maroni con sta storia e ce la propinavano in tutte le salse.... allora quando su instagram , su facebook , twitter e snapchat, tutti muovevano le spalle, erano dei gran fighi.... allora a me risultava tutto "Molto Interessante" tale da poter ammirare la vastità del gran cazzo che me ne fregava.... eppure .... perché non ho avuto l'idea di fare un singolo e raccontare al mondo intero "che sti cazzo di balletti e sti sbocciamenti vari avevano rotto le palle!!!??? "

Non solo vince chi visualizza e non risponde .... ma vince pure Rovazzi perché la gente e' così... che si fa mille selfie per dire a tutti : "Oddio quanto so' bella .... anche se sono così stanca..."
Oppure : "non mi capisce nessuno , nemmeno io.... figuratevi voi....."

Mi sbrego!!! Povera umanità.... Poveri noi....

FEDE?! Fammi fare un singolo a me, sai che milionate di visualizzazioni che ti sparo!!!!!!!!! Metti una base sotto a sto post, vedi che pezzo!!!

Se svuoto i miei sacchetti ti riempio il locale va là....e non devo neanche svuotarli tutti... che sto assistendo quotidianamente a situazioni che sinceramente risultano surreali perfino a me che oramai non mi stupisco più di nulla, in realtà... o quasi...

Non perdo neanche tempo a fare selfie brutti che tanto non ho il filtro bellezza.... ho un telefono di merda e tanta voglia di crescere oltre che di non invecchiare.... di prendermi ferie, di fare quello che mi pare, stare accanto alle persone che amo, avere la sanità gratuita e la green card!!!
Vorrei che le persone fossero trattate per quello che si meritano... sia nel bene che nel male, che facessero Breaking Bad su Sky e pure le Gilmore Girls, vorrei un lavoro ben retribuito, che i miei sacrifici portassero a qualcosa e vorrei anche la cura per il cancro...

Ok Babbo Natale!! Ora tocca a te!!! O a Fedez!!! Io sono pronta !!

Sono pronta a fare , a buttarmi, a dare, a sudare, a lanciarmi.... ma non a scavare perché ancora un po' che insisto e veramente mi ritrovo nel mezzo del Pacifico ... Vorrei fare anch'io come il 99% del mondo, vorrei sbattermene di più e sbattermi di meno!!

Ricordo quella fantastica volta che sono andata da Zara in Stazione Centrale a Milano, prima che trovassero i topi intrappolati nei vestiti... quella volta dello shopping compulsivo in trentordici secondi e mezzo prima di prendere la coincidenza ....
Quella volta dopo essere svenuta dallo sforzo immane della corsa contro il tempo, sono stata svegliata da un lamento petulante di donna disperata che frignava quasi stesse morendo, ammorbando tutta la carrozza del treno.
Quella volta lì mi sono alzata di scatto per individuare da dove provenisse quel pigolio fastidioso... e mi sono preoccupata di capire come potevo aiutare quella donna...
Nessuno se ne curava, nessuno sembrava interessato... se ci fosse stato Rovazzi , altro che selfie!!! E invece lì nessuno sembrava incuriosito dalla scena eccetto me e il controllore che era evidentemente rimasto affascinato da questa creatura cosi fuori dal normale... piangeva rompendo le palle a tutti i passeggeri perché aveva dimenticato sulla banchina della stazione la borsa.... Ora .... devi piangere un'ora perché sei una cerebrolesa e rovinare il viaggio a tutti!?!? Io mi sarei vergognata come pochi e non avrei reso pubblico il mio dramma perché evidentemente ridicolo...
 Invece lei no, stoica e spavalda elargiva stupidità da tutti i pori e nessuno aveva il coraggio di dirle niente, nemmeno io tanto ero sconvolta dalla scena....

Ecco, già che ci siamo, vediamo di dotare le persone della giusta dose di dignità e rispetto del prossimo, che qua non se ne può più!!!

Smettiamola di dare ste cazzo di perle ai porci, che per tradizione solo la madre le può regalare e poi a detta di molti portano solo lacrime...

E poi, fate che andare pure in tangenziale...  pero' di notte,
con la nebbia e senza giubbetto catarifrangente!!
Grazie!

With Love

giovedì 24 novembre 2016

More Derulo for everyone!!

Ciao Raga,
 per prima cosa andate su YouTube, cercate " Kiss the sky " di Jason Derulo e poi premete play....TOP!
Ritmo Funk e piedi che si muovono veloci come il vento, il tutto condito da qualche muscolo qua e là (che non guasta), un pacco di soldi e pure un bel sorriso.... vero che con i soldi, il sorriso te lo fai ... e non solo quello aggiungerei!!!!! Pare anche un bravo tosetto e addirittura simpatico!

Vi chiedo per un attimo di pensare a questo ragazzo...sicuramente lui non si nega i piaceri della vita , non rinuncia a qualcosa che gli piace perché quel giorno il figlio deve andare a calcio o perché il marito poverino non trova la pappa pronta.....

Ok, abbiamo un problema!!!!! Donne WAKE UP!!!!!

Quante volte ho sentito pronunciare queste frasi, con diverse inflessioni nella voce:

l' INCAZZATA : quella del "vorrei ma non posso...." e giu' porchi come la pioggia in autunno!

la RASSEGNATA : quella dell' " oramai c' ho rinunciato"

la SUCCUBE : quella del " ma poverino...."

la FRUSTRATA : quella che " il massimo della vita e' il pranzo dai suoceri la domenica, che almeno non cucino...."

la RAGAZZA RIBELLE DE 'NA VOLTA : quella che nascondendosi dietro ad un " ne ho fatte io di cose anni fa " rinuncia a qualsiasi svago o piacere perché tanto lei il suo momento di VITA l'ha già avuto !

No ragazze, cosi non ci siamo proprio!! Mi dispiace molto perché io credo nel Girl Power e ci credo fermamente e per fortuna che qualcuna non delude le mie aspettative!
 Ma quando sento certe robe mi si rizzano i Peli , anche quelli che momentaneamente non ho, mi si crea una tristezza interiore , un buco nero nell'anima che sconvolge il mio sistema interno, un Canyon di profondità indicibile ma di rara bruttezza ...
Mi deprime questa condizione femminile, che oltretutto qualcuna si impone pure da sola...

"Ragazze, ma perché vi ostinate con questa storia della Giovanna D'Arco moderna!!!!"

Ma dateci un taglio!!!!! La vita e' una , niente torna, le rughe arrivano, la stanchezza avanza, la monotonia uccide e il sacrificio ( per lo meno non questo ) , non sempre paga... anzi a volte chi paga siete proprio voi, con la vostra pazienza , forza e spensieratezza....

Chi l'ha detto che le donne devono fare sempre tutto loro.... e sacrificarsi LORO per la famiglia!!!
Forse e' un retaggio solo italiano (lo spero vivamente), forse nei Paesi Civili questo non succede, forse e' solo una roba da Terzo Mondo , come oramai siamo diventati Noi.... forse fa schifo e sarebbe ora di finirla!
Gli anni '50 sono finiti, anche se per certe cose il mondo sembra andare all'indietro... almeno su quello che abbiamo conquistato con tanta fatica cerchiamo di mantenere un punto fermo!

Come sempre le mie parole andranno al vento... I know... ma sarebbe fantastico se il Derulo che sicuramente c'è in ognuna di noi prendesse il sopravvento... così  quando parte un ritmo travolgente i piedi comincerebbero a scalpitare, il cuore ad accelerare, gli occhi a brillare... sarebbe fantastico ViVeRe di più e immolarsi un po' di meno....

Donne, e' arrivato l'arrotino!!! Scherzavo !! Ma non ho resistito alla tentazione!! Diciamo che sono stata il Jason della situazione, ho trasgredito a delle finte regole di educazione e coerenza e ho scritto la prima cagata che mi e' saltata in mente e vi garantisco che sto benone!!!

Smettiamola di sentirci le responsabili universali del funzionamento del sistema familiare, lavorativo, economico mondiale.... della crisi in Medio Oriente, la fame nel mondo, il surriscaldamento globale, l'estinzione del Pipistrello dal naso a tubo di Peters... per dirlo in parole povere: la Sindrome di Atlante c'ha rutt o cazz!!!..... e se questi uomini non sono ancora stati svezzati ....beh, sarebbe ora che lo faceste Voi!!!! E non crescete figli viziati e insopportabili, che ce ne sono già fin troppi!!! Valori e Passioni, non Servilismo e Frustrazione!!!
In poche capiranno il vero senso di queste mie parole.... molte si offenderanno credo... perché la verità brucia più di un "Unicum" del settanta....

Non siate prigioniere di una prigione tutta vostra !!!! Dateci dentro e non vi annullate.... tutto passa .... anche voi....
Io ci lavoro con le donne e le amo profondamente! Le amo perché sono una macchina inesauribile di risorse e vederle spegnersi e autodistruggersi mi ammazza....

Per questo dico:
Più Jason per tutte!!!( in tutti i sensi :) ) Risvegliate il Derulo che c'è in voi!!! E non vi risparmiate!!!

La vita e' piena di occasioni, ma a volte bisogna anche crearsele per poter Vivere.... Non vi accontentate e lottate per essere la versione migliore di voi o di quello che desiderate veramente!!

With Love



giovedì 17 novembre 2016

Welcome in da Club of the "Maria Goretti" Style

Buon giorno Raga,
oggi sarò il vostro Guru in tema di "Maria Goretti " Style!
Ebbene si, questo Club, a quanto pare, ultimamente sta facendo scorpacciate di seguaci da ogni parte del Globo... e quando dico Globo non e' un eufemismo, mi riferisco proprio al mondo, inteso in senso stretto!!
Nel mio vocabolario, col termine "Maria Goretti " tendo a racchiudere quelle persone sia uomini che donne, che hanno una spiccata dote per il vittimismo... un po' di pena la fanno, lo so, ma il bello e' che questa sorta di martirizzazione la fanno uscire solo dopo che si sono dimostrati peggio di Giuda Iscariota... una sorta di lupi travestiti da agnellini, solamente che, come lupi, a mi me pare un fia' sfiga'!!!
La gente sta male ! E questo lo sappiamo tutti, ma secondo me sta peggiorando... Ho avuto modo di conoscere qualcuno e ultimamente, per questioni mie personali, mi sono ritrovata ad avere rapporti, lavorativi principalmente, con queste persone ... il risultato e' stato deprimente.... La falsità e la superbia superano ogni confine, ogni barriera, morale, sociale, sentimentale e materiale!
Sono incazzata pesantemente, sono schifata, delusa e disillusa...
Finte "Maria Goretti" vagano libere nel mondo (e con mondo vi ricordo che parlo di mondo veramente) con l'unico scopo di apparire intrise di santità e perbenismo, al fine di accaparrarsi fama, rispetto e successo...  bei sorrisi, grandi parole, promesse sincere...  certo, cogliona si... non del tutto pero'... quando vuoi credere nel genere umano, quando non vuoi accettare l'idea che siano proprio tutti stronzi e approfittatori... eccola là... spunta una nuova "Maria Goretti", sfavillante creatura mistica che cerca di farti puppare l'ennesima cagata del giorno!!!

Propongo che queste persone così false e viscide debbano girare con un segno distintivo , un riconoscimento, magari al collo un bel ciondolo sfavillante color oro, tipo rapper, con su scritto " Je suis Maria Goretti" e che su Facebook e su Instagram o da qualsiasi altra parte si palesino, e lo scrivano nelle informazioni personali. Che la loro foto profilo non lasci alcun dubbio, che al posto dei baffi finti tengano in mano un cartello, con su scritto, anche solo le iniziali "JSMG" e che si mostrino finalmente alla luce del sole e del web!! Queste persone, come situazione sentimentale dovrebbero mettere : " una relazione complicata col finto martirio e il desiderio di successo" e mollarla lì di farci credere che loro poverine non c'entrano mai nulla con le cattiverie che il mondo infligge loro... e poi... non siete un Cazzo di nessuno,  il mondo manco sa che esistete!!!
Per concludere la mia riflessione farei un omaggio alla mitica Jessica Rabbit...lei era cattiva sì, ma la disegnavano così, voi vi disegnate da soli!!!!!

Ci vorrebbe un bel VAFFA. Bisognerebbe tenerne sempre uno nella borsa, uno che esce in automatico, così ci risparmierebbe un sacco di tempo, che oramai e' la cosa più importante che ci resta, visto che non ne abbiamo !!!

Io a questo punto, punto tutto sul Karma! Ci credo proprio! Se davvero esiste una giustizia Divina , questa farà in modo che tutti gli specchi sui quali queste MG cercheranno di arrampicarsi ogni giorno, finiscano e che per terra ad aspettare i loro bei culetti ci sia una calda e accogliente pozza di letame fumante!!! Sommersi fino al collo e oltre , spero solo di poter essere lì quando questo accadrà così da potermi godere lo spettacolo!!

I BELIEVE!!!


lunedì 14 novembre 2016

O Zara o la vita!!!

Milano Centrale ore 13:47 di sabato... scendo dal treno , ovviamente ultima carrozza in fondo , comincia la corsa contro il tempo: obiettivo Zara!

Questo il preambolo ....ebbene si, il tempo per me e' un lusso che solo in pochi hanno il piacere di possedere, tra questi, primi fra tutti quelli in pensione ( un altro lusso che quelli della mia generazione non avranno mai ), che stimo infinitamente perché riescono a dare importanza a talmente tante piccolezze inutili e a farne trattati lunghi come quello di Kyoto, riuscendo ad attribuirgli la medesima importanza....

Avevo la coincidenza per Padova alle 14:05....

Zara in Stazione a Milano Centrale per chi non lo sapesse e' due piani sotto i binari e gli Italiani non sono come gli Inglesi... o meglio non tutti gli Italiani sanno che nelle scale mobili se hai tempo e ti vuoi godere il viaggio devi stare sulla destra. Se invece il tempo non ce l'hai e in compenso hai solo tanti porchi con te, stai a sinistra per poter superare tutti quei passeggeri ignari e rilassati, che non si immaginano neanche che al mondo c'e' chi ha solo 5 minuti per comprare un cappotto e una sciarpa, da Zara in Stazione Centrale, di Sabato Pomeriggio!!!!

Perfetto: comincia la mia Centrale-Dakar con una serie di Chicane tra la gente bamblonante che pacifica ignorava che una furia paragonabile a Katrina si sarebbe abbattuta sulle loro caviglie con un trolley pesante come un macigno ... Un nano biondo sfrecciava tra la folla con una borsa gigante in mano e uno zaino che non riusciva nemmeno a stare fermo sopra le spalle, tanto dovevo schivare, destra, sinistra, sinistra, destra.... Sti Italiani che non sanno manco dove si trovano!!!!!
Finalmente entro in negozio , sembravano tutti come nell'ultima challenge on line dei mannequin , tutti calmi tranquilli, uno shopping sereno come dovrebbe essere normalmente per tutti ma non per me.
Volando tra gli appendini scannerizzo come robocop tutti gli scaffali: animalier, pelliccia, peluche, panno, pelle, blu, grigio, nero, marrone ... afferro qualcosa lo appoggio al viso sempre correndo col trolley che praticamente sbatteva in ogni dove , i dottor martens che scivolavano sul marmo, neanche il tempo di staccare i piedi da terra.... parevo la Kostner, ma senza cadute!!! Mi specchiavo sempre in movimento per capire se il colore poteva andare bene con il mio incarnato... agguanto un cappotto grigio con cappuccio: MIO! E poi una sciarpa abbinata, più grande di me : BENONE! Senti che morbida pensavo... Ottimo !!! Direzione cassa , getto tutto sul bancone e guardo l'orologio che segnava le 13:56... solo 9 minuti per pagare , risalire due piani , passare il check in cercare il binario e la carrozza..... La cassiera, anche lei mooolto tranquilla mi saluta e decide che doveva soffiarsi il naso , con estrema lentezza cerca un fazzoletto fa la chiacchiera con la collega , una battuta, si soffia il naso e io a momenti  le salto alla giugulare.... "Ho il treno tra 5 minutiiiiiii! Per favore puoi fare in fretta?!?!!? " Perfino PER FAVORE le ho detto..... lo scarto dal per favore alla giugulare poteva essere minimo e sono riuscita comunque ad essere educata... a volte mi stupisco delle mie doti... Lei capisce al volo, probabilmente perché quel per favore serviva a camuffare un "Se non ti sbrighi salto dalla tua parte e il conto me lo faccio da sola ", condito da occhi fiammanti. Le allungo i soldi e lei mi getta tutto nel sacchetto, come faccio io quando butto tutto sopra al " servo muto " prima di andare a dormire , cioè alla carlona proprio ( ho scritto carlona.... non so se rendo.....). Lei mi lancia le monetine neanche fossi un'artista di strada... aveva decisamente capito il mio dramma! "Questa ragazza e' il mio idolo" ho pensato e afferrando il sacchetto sono volata fuori e ho cominciato a correre come una pazza : il nano biondo aveva ripreso la corsa contro il tempo, 4 minuti per fare due piani, passare il check in, schivare gli zombie, falciare meno caviglie possibile, trovare il treno e salirci, il tutto farcita come un' oliva ascolana e con un caldo che manco a Dakar sanno cos'è!! Praticamente sono salita in braccio ad un tipo che fermo all'entrata del check in aveva deciso di ostruire il passaggio facendo due chiacchiere con il carabiniere o chi per esso,il quale doveva controllare l'entrata.... " Ma come cazzo ti viene in mente di fermarti in mezzo... con la gente che deve passare , pieno di borse, valige e quant'altro.... no ragazzi non ci siamo!!! Piccola ma incazzata sono sfrecciata sopra i suoi piedi e ringrazio il Signore, che il tipo non ha fatto in tempo a reagire, perché altrimenti il treno lo perdevo e sarebbe stato show!
Ho corso come neanche Bolt e ovviamente la mia carrozza era di nuovo l'ultima in fondo.... Vi dico solo che appena sono salita, il treno ha chiuso le porte ... ce l'avevo fatta!!!! Pure lo shopping in 10 minuti ... sudavo come ad agosto tra le risaie , mi scendevano gocce in ogni dove... mollo tutti i bagagli direzione posto prenotato.... ovviamente occupato da un altro ragazzo.... mi guardo intorno e mi siedo nei posti liberi a fianco... non avevo neanche la voce per dirgli nulla, ma soprattutto ero in un bagno di sudore e sicuramente sconvolta dopo questa lotta contro il tempo, che sinceramente non mi interessava rivendicare un sedile del cavolo. Mi siedo e in tempo zero svengo addormentata.... ora ho due ore di pacchia... Grazie DIO!!!

venerdì 11 novembre 2016

New Mode, modalita' ON!

Oggi comincia questa nuova avventura! Finalmente libera dai buonismi professati da mia madre, libera da quel senso di educazione che deve per forza pervadere ogni ambito e sfaccettatura della mia esistenza, libera di scrivere tutte le ingiustizie che mi passano davanti ogni giorno e che un po' alla volta scalfiscono la mia anima....
Basta perbenismo, basta quieto vivere... Tanto la gente di merda continuerà ad esistere e un blog seguito da nessuno, non cambierà nulla intorno a me , ma cambierà qualcosa dentro di me!!
Si comincia togliendosi qualche sassolino dalla scarpa, cosi per alleggerire la coscienza, perché le cose, amici, bisogna sempre dirle ai diretti interessati... e cosi ho già cominciato a fare,
 Poi condividere, si perché la condivisione ti salva la vita, il confronto ti aiuta, ti aiuta a crescere e a capire che ognuno e' fatto male a modo suo e che non potrai mai piacere a tutti, anche se cerchi sempre di fare la cosa giusta al momento giusto, con le parole giuste, i gesti giusti, i modi giusti....
Quando superi i trenta e ti guardi indietro speri di vedere qualcosa... ma in realtà io non riesco a vedere un bel niente.... Forse quando mi sono operata di astigmatismo qualcosa e' andato storto, forse dovrei riprovare con gli occhiali che adesso vanno tanto di moda e che invece quando io ero adolescente erano cosi orrendi, che pur di non portarli non riconoscevo neanche mia madre se la incontravo per strada... O forse il bello deve ancora venire..... non vedo niente perché il mio futuro, che sto cercando di creare con estrema fatica ha deciso che non e' ancora il mio momento.... il fatto e' che sono stufa di aspettare e nel frattempo sorbirmi tutto quello che mi si propina davanti ....