giovedì 8 giugno 2017

La Ferragni de noialtri : "Chiamatemi Granny"




Succede inevitabilmente ogni anno.... ed infatti anche quest'anno, grazie a Dio, e' arrivata l'estate.
Questa volta pero', diversamente dal solito e aggiungerei improvvisamente, alla mia prima uscita serale, una delle mie amiche mi comunica, senza mezzi termini, che il mio outfit risulta pari a quello di sua nonna che sta uscendo da una brutta bronchite....
Li mortacci sua... viva la sincerità! :) Peccato che da quel giorno ho cominciato a dubitare di me e di tutto il mio armadio... Sì, lo ammetto, ultimamente ho peccato in tema di shopping, ma il tempo e' poco , i soldi pure e  poi Paolo Fox sta continuando a terrorizzarmi da Gennaio, dicendomi che a fine anno sarò al verde e che devo stare attenta alle mie finanze... Credevo si sbagliasse e invece la vita si sta rivelando proprio per come me la descriveva il mitico Paolo e pensate che siamo solo a Giugno.
Solo le ultime due settimane mi hanno prosciugato il patrimonio, figuratevi ora di Dicembre, nelle mie tasche ci sarà la sagra dell'eco... come il frigorifero quando torni dalle ferie, e solo se sei stato bravo e accorto, altrimenti ti ritrovi qualche frutto o qualche ortaggio in stato avanzato di decomposizione e quello e' ancora peggio. Il che si potrebbe verificare nel mio caso, qualora io abbia fatto male i conti e il divenire delle mie operazioni finanziarie risulti più aggressivo del previsto...
A tal proposito analizziamo la cosa dal principio. Mio padre mi ha sempre insegnato a risparmiare. In casa nostra si assistevano a dei veri e propri drammi per pochi spiccioli.Una vita assennata, stando a contare il centesimo, senza vizi ne' sprechi. Non mi e' mai mancato nulla, sia chiaro, ma sicuramente non era il paese dei balocchi. Ho sempre imparato che dovevo scegliere, che non potevo avere tutto e che il denaro ha un valore importante nella vita di ognuno. Ma torniamo al fatto che ultimamente, visto il terrorismo psicologico di Fox, ho ritenuto opportuno porre un freno al mio shopping compulsivo, quello che fa di me una vera e propria cacciatrice di outfit da combattimento. Vero e' che la sparata della mia cara amica un po' mi ha colpito nell'animo. Sara' che i continui acciacchi che martellano il mio corpo una settimana sì e una anche cominciano a minare un po' la mia autostima di eterna ventenne. Sara' che nell'intimo io comunque mi sento sempre ggiovine, anche se le piccole rughe e il fatto che crollo dopo cena sul divano, oramai facciano parte della mia quotidianità.  Fatto sta che quella sparata mi ha fatto rinsavire.
Infatti ho preso la questione di petto, illudendomi di averne uno :P ,e sono andata a fare shopping. Decisa che Fox non mi avrebbe condizionato, convinta che le riminiscenze di mio padre che si incazza per qualche fuori budget non programmato, non mi avrebbero turbata . Spavalda come la  Ferragni della situazione sono andata decisa verso la meta.
A fine giornata tornavo a casa con quattro completi sportivi da palestra, un paio di sneakers e due paia di mutande. Mentre tornavo fiera alla macchina con in mano due borse voluminose un pensiero come un lampo mi e' balenato nella testa: "Ma, cavoli, dovevo comprarmi da vestire per uscire!!!" Oramai il mio tempo per il cazzeggio era finito, per avere un altro pomeriggio libero devo aspettare fino a luglio... Non mi resta che vivere questo inizio estate così come una vecchia signora con la bronchite! In fin dei conti la schiena mi fa male, le ginocchia sono a pezzi e il braccio più di un tot fatica ad alzarsi... Ottimo!!! Sono proprio come un bocciuolo nel fiore degli anni, direi che il golfino e la sciarpa tutto sommato mi si addicono e poi non vogliamo mica infastidire i cervicali, sia mai che decidano di farmela pagare, solo per non averli menzionati in questo post.
Quindi se vedete una tipa completamente fuori moda quest'estate pensate che magari ha avuto altre cose da fare o altre spese da sostenere, o che magari quando poteva dare una svolta al suo guardaroba, e' stata rapita da ciò che lei ama di più, nel mio caso lo sport, concentrando tutte le sue attenzioni economiche sulla scelta degli abiti sbagliati...
Domanda: "E se uscissi come se dovessi andare in palestra?" Potrebbe essere la soluzione a tutti i miei problemi, o per lo meno a questi... Oltreoceano la gente usa l'outfit sportivo per ogni occasione, non sara' la capitale della moda , ma chissenefrega! Flip flop a tutte le ore e comodità prima di tutto.  Da ciò potete evincere quindi la vastità del gran c***o che me ne frega!
Passo e chiudo convinta che non si può sempre essere al top, l'importante e' che nessuno te lo faccia notare :)

P.S. Volevo rassicurare mio fratello che le imprecisioni grammaticali sono volute... sia mai che qualcuno di intelligente legga... ;D

giovedì 9 marzo 2017

Si sboccia Poveri !!!






Ci sono delle cose, nella vita di ognuno di noi, che volente o nolente attanagliano l'aura che ci circonda, frapponendosi tra lo splendore della nostra luce naturale e il mondo circostante.
 Detta così sembra una frase filosofica, ma il concetto e'  facile da comprendere.
Vi spiego subito...
Quest'ultimo mese la mia vita ha subito traumi psicologici di spessore notevole e non perché io sia una masochista cronica... anche se forse per certi versi si, ma perché la mia aurea e' stata per lungo tempo oscurata da una spada di Damocle che aleggiava sopra la mia testa.
Per molto tempo, 7 anni per l'esattezza, la mia vita universitaria ha subito un arresto.
Questo fatto e' sempre stato motivo di scontro con i miei genitori, amici, parenti, pure conoscenti (della serie ma i cazzi tuoi mai eh!!), fino a che un giorno di settembre ho scoperto che i miei esami precedentemente sostenuti sarebbero stati buttati nel cestino dell'umido e con loro se ne sarebbero andati tutti i soldi spesi ( inutilmente ) per cercare di finire questo percorso, a dir poco indecente, della mia vita.
Così e' cominciata, anzi direi ricominciata, la mia avventura: Lo Studio, questo sconosciuto...
 Non vi ammorberò con i miei 4 mesi di continui saliscendi emotivi, altalene di lazy weeks e Stakhanov days, vi basti sapere che il fatidico giorno e' arrivato, preceduto da un paio di settimane insonni e un week end di gare della durata di 12 ore ciascuna, per la bellezza di 24 ore di giudizio e più di 1000 km di autostrada.
Devo anche ringraziare il Bady per questo... perché per quasi tutti questi km tra nebbie mattutine e notturne, strade di campagna, autostrade, colline e pianure, lui e' stato il mio autista personale. Anzi credo che se lui non mi avesse accompagnato, io non avrei mai raggiunto la meta finale.
Sicuramente avrei terminato il mio pellegrinaggio in una delle altre tappe lungo il tragitto, oppure una volta arrivata a destinazione, non avrei mai osato scendere dalla macchina, considerando che le mie funzioni vitali per qualche ora hanno subito un arresto. I miei fluidi corporei a momenti non rispondevano più, come la mandibola, l'intestino, lo stomaco, le gambe... tutto era per così dire a puttane! Quindi un po' di merito glielo devo riconoscere ;-P
Tornando a Ferrara ho capito che certe cose sono da pazzi malati di mente.
Le Università che ho frequentato, due per l'esattezza, mi hanno dato il più delle volte emozioni negative... La gente sta male, gli assistenti dei Professori ostentano onnipotenza e gli studenti subiscono umiliazioni di spessore non trascurabile per minime imprecisioni terminologiche e tentennamenti ben comprensibili, anche perché certi esaminatori hanno la capacità di farti dubitare x fino del tuo nome e cognome tanto possono essere infidi e dispettosi....
Questi megalomani non dovrebbero neanche avere questo potere, il potere di distruggere l'autostima e il sistema nervoso di persone che già sono sotto stress e in condizioni di precaria vitalità... tipo me. Io, in faccia, rasentavo il colore grigio-verde e quando ho sentito chiamare il mio nome a momenti inciampo sui miei stessi piedi e finisco faccia a terra davanti alla commissione! Grande ouverture direi, seguita subito dopo da balbettamenti incomprensibili in risposta alla semplice domanda: "Lei di che corso di laurea e'?" Questo fu l'inizio... la fine fu un 18!!! Un bellissimo, fantastico e meritatissimo 18! Tra tanti trenta e qualche trenta e lode un 18 ci sta proprio bene! Per ricordarmi l'immensa fatica, perché non avrei mai creduto di farcela, invece alla fine sono riuscita a vincere le mie insicurezze e ad affrontare quella famosa spada di Damocle di cui parlavo all'inizio.
Un 18 che vale più di un Trenta! Le cose possono succedere, Shits happen!!! Quindi, mi restano ancora un paio di cosette da spuntare sulla mia lista e se la fortuna mi assisterà ce la potrò fare! Ci vuole sempre un po' di culo nella vita, niente accade x caso, certo io faro' del mio , magari ci metterò del tempo, spero meno dell'ultima volta pero', e poi forse ci riuscirò ad unire tutti i puntini e a vedere cosa viene fuori!!
Adesso a mente fredda rido, pensandomi a mani giunte e sudate davanti a ragazzi più giovani di me, con il mio destino nelle loro mani, una domanda sbagliata e CIAONE!
 Mi guardavo intorno, prima che fosse il mio turno, e mi domandavo che cosa diavolo ci facessi là dentro... Guardavo Fabio di fianco a me con faccia terrorizzata e lui dal canto suo mi guardava con faccia sconvolta e mi diceva: "Voi non siete mica apposto!"
 Non ho capito bene se si riferisse al fatto che la situazione era un po' surreale, o al fatto che un assistente del Professore avesse appena urlato ad una ragazza, sotto esame da un'ora e mezza, che era come un Kamikaze imbottito di esplosivo pronto a farsi esplodere davanti a lui, o se si riferiva a me in particolare, che sembravo sotto shock e imbottita di psicofarmaci tanto ero catatonica...
Fatto sta che durante la strada del ritorno non riuscivo neanche a crederci tanto era assurdo!
Ho avvisato i miei , le mie amiche d'infanzia, che a loro volta hanno avvisato le madri e i mariti per renderli partecipi di un evento tanto incredibile! Qualcuna ha detto che sarebbe diventato giorno di festa nazionale anzi addirittura che bisognava festeggiare per una settimana intera, che avrei dovuto prendere ferie e sbronzarmi fino a star male perché finalmente: Cascio ce l'aveva fatta!
La laurea sarebbe passata in secondo piano perché il mio l'ultimo esame e' sempre stato visto come una chimera, lo sa chi mi conosce da anni... qualcuno addirittura si e' messo a piangere!!! Siamo alle cozze lo so, dovremmo farci tutti curare da uno bravo, io in primis.
 Comunque un po' alla volta ho cominciato a realizzare e adesso vorrei festeggiare anch'io!!! Vorrei avere un week end libero e prendere il primo volo per tutta una serie di posti fantastici e invece, siccome sono povera, credo brinderò!!!! E allora si Sboccia Poveri!!!! Questo week end pago io!!!

Love my Life,  Love my Friends and Love il Bady!!!

venerdì 27 gennaio 2017

Se il Buon Anno si vede da Gennaio...



E' passato quasi un mese dall' ultima volta che ho scritto ... Tra lo svacco vacanziero e il rientro alla normalità, come al solito traumatico, devo ammettere che ho passato più tempo a dormire che a fare qualsiasi altra cosa.
Un po' perché la vacanza, se non ti muovi da casa, porta inevitabilmente al binomio : divano-TV, che e' il diretto responsabile della pennichella.
Non importa se sia mattina, pomeriggio o sera, stai sicura che arriva e BOM!! Non te ne accorgi neanche e ti svegli due ore dopo che non ti ricordi piu' chi sei e come sei arrivato a ridurti in quello stato e non ce la fai nemmeno a pulirti la bavella che, spudorata, ha solcato il tuo mento, inumidendo il cuscino e successivamente metà della tua faccia. 
Un po' perché cmq dopo due settimane intense di mangiate, regali, parenti e amici, Vercelli-Milano, Milano-Vercelli, Vercelli-Padova, Padova-Vercelli, il rientro alle vecchie abitudini un po' ti salva e un po' t'ammazza. Ed e' proprio perché mi ha ammazzato, che il mio fisico ha necessitato di continui pisolini fugaci, anche di dieci minuti, tra una lezione e l'altra o tra una lavatrice e l'altra, giusto x tornare in pari con lo stress da rientro. Uno dei lati negativi di tutto questo dormire è che purtroppo mi sono ritrovata a vivere giornate di totale rincoglionimento, in una sorta di fase REM perenne. Immaginatevi la svegliezza...E immaginatevi, inoltre, se in tale fase di catatonismo acuto, potevo anche partorire pensieri complessi e metterli giù nero su bianco... Impossibile amici!!!
Da ciò e non solo da questo, si evince che Gennaio e' proprio un bel mese! Quello in cui non c' ho un euro perché il Natale se l'è portati via tutti; quello che "Oddio la bilancia" non la voglio neanche vedere e poi ciliegina sulla torta, o meglio dire mascarpone sul pandoro : l'ansia dei nuovi propositi, che a pensarci bene si sono aggiunti a quelli vecchi in una sorta di "Torre di Babele", che aleggia sul mio groppone... e, ovviamente, non dimentichiamoci LUI, il rincoglionimento post vacanze...
Si si, Mi piace Gennaio!! 

Quest'anno però a fare la differenza c'è stata una novità!
Posso dire senza sarcasmo, anzi con meno sarcasmo, che quest'anno Gennaio si è rivelato migliore, più del solito almeno.
Ebbene si, lo ammetto, c'è di mezzo l'amore.❤ Ho riscoperto l'amore, quello semplice, quello che ti scalda il cuore, che ti sprona e che ti sostiene, quello che sa essere dolce e tenero al momento giusto, aspro e pungente quando serve. Quell'amore che ti fa piangere, ma solo perché ridi talmente forte che neanche gli occhi riescono più a trattenersi.
Un bel Gennaio per riscoprire uno sguardo, un profumo, una carezza temporaneamente dimenticata, sommersa dal troppo lavoro, la troppa tensione, il troppo stress.
Ed eccomi qui, io la Queen della Pennica!!! Quante ne ho fatte di dormite fuori orario, quanti riposini abbracciati, quanti film cominciati e mai finiti, quanto niente e quanto tutto in queste prime settimane di Gennaio.
Accanto a me coppie che scoppiano, si lasciano, si ignorano, si logorano, si dimenticano e non lottano più.
Mentre io, ora felice. Eppure qualche mese fa ero davanti ad un bivio, profondo e difficile. 

L'amore oggi c'è, domani si dimentica, dopodomani si ritrova, oppure lo si perde per sempre.
La vita ci riserva sorprese ogni attimo in cui viene vissuta.
Ogni giorno e' una nuova tela da riempire con mille colori o con uno soltanto, spetta  a noi decidere. A volte basta solo cominciare e poi si dipinge magicamente da sola e con tonalità mai immaginate prima!!
Io personalmente ho un debole x gli arcobaleni. Se poi sullo sfondo dovesse anche esserci  una tempesta non importa, anzi i colori brilleranno ancora più forti e più vivi che mai, spero solo di non bagnarmi troppo.

D'altronde si sa, come dice anche un film: Così è la vita!!
 E tutto sommato, il grigio, fa sempre figo e non impegna! 

Kisses

sabato 31 dicembre 2016

#eramegliolapocalisse



Ultimo giorno del 2016.

Facebook è invaso da una miriade di resoconti su quest'ultimo anno passato e mi si sono già stracciati quegli ultimi brandelli di, chiamiamola  dignità, che mi erano rimasti.
Noto con piacere che il fatto di essere diventate madri vi ha reso migliori, estremamente felici e gioiose e,che il vostro centro nevralgico ora sia vostro figlio, unica ragione di vita, unico motivo per cui, esultare in quest'anno bisesto, il quale alla stra grande maggioranza di voi, ha portato momenti brutti, dai quali però avete imparato a rialzarvi... e Bravi voi direi, poi farei partire un applauso generale, ricchi gadget e cotillon!
Qualcuno persino ha scritto che questo era l'anno dei trenta e che aveva cominciato ad affrontarlo con un po' di timore, ma poi per fortuna è rimasta incinta...
I trenta eh... che paura... sono indecisa se rispondere con una risata o con un ma checcazzo stai a di’, ma nel dubbio credo vomiterò!
Mother of God! Pure tu sei stata madre e non sai neanche bene come, in realtà.
Chissà se il 31 dicembre dell'anno zero il tuo resoconto su Facebook sarebbe stato così: " Grazie Signore che in una vita di estrema povertà e precarietà hai deciso di togliermi tante cose belle  donandomi però al contempo la gioia di essere madre all'età' di 16 anni. Perché tutto sommato partorire in una stalla in situazioni igienico-sanitarie critiche, non è nulla al confronto della felicità immensa che sto provando ora."
Probabilmente, sarebbe stato così il suo post, o forse avrebbe risparmiato l'umanità' intera senza ammorbarla con le sue riflessioni, perché tanto ognuno di noi c'ha i suoi problemi, le sue seghe mentali, i suoi cenoni da preparare e le ultime cose da comprare, che non gliene frega un bel niente di gioire del fatto che qualcuno sia madre!
 Gioite voi e a noi lasciateci stare, va là!
Detto ciò, voglio ringraziare pubblicamente chi, in questo 2016 ha partorito e si è fatto i cazzi suoi, o per lo meno si è  limitato ad esprimere la sua gioia a parenti ed amici e non in diretta mondiale ogni singolo giorno della sua esistenza, da quel momento fino ad oggi.
Lo abbiamo capito. Sì, non ci crederete ma lo abbiamo capito! Non occorre che ce lo ricordiate continuamente!
Sta mattina ero ancora a letto quando ho pensato: “Al prossimo stato sulla maternità spacco il telefono... " in realtà avrei dovuto farlo, ma ho desistito solo perché non volevo finire l'anno con un’ultima spesa da 800 euro sul conto, così, per concludere in bellezza e ricordarmi che vengo pagata 5 euro l’ora senza contributi e nessun rimborso spese… meglio evitare!
Cmq la giornata è ancora lunga e scommetto che ci saranno tanti ritardatari che vorranno scartavetrarci i maroni con qualche altro pensierino. Fate che mettere anche due belle cornicette e poi fatevi dare il voto dalla maestra, che sinceramente non ho capito perché dovete fare, sta manfrina. Sembra vi siate messi tutti d'accordo. O forse siete invidiosi del fatto che qualcuno possa ricordare a tutti quanto fortunato sia ad avere un cucciolo di uomo tra le braccia e quindi correte a scrivere anche voi perché non potete essere da meno.
Chiamatemi Grinch, odio tutti, odio il mondo. Odio chi si piange addosso e colpevolizza un anno per le sfighe che ha avuto. Odio chi pubblica costantemente piccoli arti di nani appena nati e frasi dolci da iperglicemia. Odio chi fa la vittima, chi la miracolata, ma soprattutto quelle persone che oggi ci affollano la bacheca con le loro cazzate!
Io questo 2016 lo ricorderò come l'anno in cui la mia amica Rossella, dopo quattro anni di convivenza e quindici di fidanzamento è stata piantata via Messenger dal suo ragazzo. Che stile direi! Voglio ricordarlo così... come l'anno della consapevolezza, dei calci sui denti e della realtà, la mia, quella dove i sogni "col cazzo che si realizzano" .
E tanti auguri a tutti, soprattutto a chi di figli non ne può avere e che costantemente è costretto a sorbirsi la gioia degli altri e magari non dice a nessuno che hanno rotto i coglioni!
Tanti auguri a voi e tanti auguri a me... auguri di cosa che poi non si sa'...
Meglio un in bocca al lupo, che gli auguri portano sfiga.
Anzi meglio un Vaffanculo detto bene e Buon Gigi D'Alessio a tutti!

venerdì 9 dicembre 2016

#rovazzifedezmachecitrovi



Chi l'avrebbe detto.... lustrini e paillettes... acqua minerale per andare a comandare.... bella vita e sbattimento zero.... certe persone sta camicia non devono nemmeno stirarla....

Poi ci sono io: un concentrato di sfiga di dimensioni bibliche che non perde occasione per condividere momenti imbarazzanti e privi di umanità con gente che probabilmente risulta anche meno sfigata di me perché non si rende conto di quello che le capita...

Il mio moto perpetuo e' :

  1.  controllare i voli su Internet, che magari c' e' un'offerta....
  2.  non comprare i voli su internet perché ovviamente anche se c' e' l'offerta col cavolo che posso prendere ferie... o col cavolo che me la posso permettere...
  3. sperperare quei 4 soldi che mi restano per cercare di rendere questi giorni un po' più stimolanti di quello che sembrano....
  4.  essere di nuovo senza una lira e avere il porco costante che alberga oramai, come fosse casa sua, nel mio slang quotidiano... il primo pensiero del mattino... l'ultimo della sera... lo scioglilingua preferito del veneto DOC, nonché mio tratto caratterizzante, in aggiunta al fatto di essere alta due mele e poco più ( solo chi e' degli anni '80 capirà questa finezza )!

Poi c'è gente tipo Rovazzi che con il suo ultimo singolo fa sapere a tutti che non gliene frega un ca**o di nulla , della gente in generale, quella che voleva comandare, adesso sono tutti degli sfigati perché hanno rotto le palle... perché prima invece erano dei geni incompresi col trattore in tangenziale...
Eh si.... una standing ovation per lui, che vi piglia tutti per il culo!!

E bravo Fedez, che così come vi ha creato, così vi distrugge!
Bravo lui, che con un sound accattivante riesce a smuovere mandrie intere di creature pronte a farsi dare dei "sorpassati" da chi prima le osannava.
Folle imbufalite tutte sudate che ci scartavetravano i maroni con sta storia e ce la propinavano in tutte le salse.... allora quando su instagram , su facebook , twitter e snapchat, tutti muovevano le spalle, erano dei gran fighi.... allora a me risultava tutto "Molto Interessante" tale da poter ammirare la vastità del gran cazzo che me ne fregava.... eppure .... perché non ho avuto l'idea di fare un singolo e raccontare al mondo intero "che sti cazzo di balletti e sti sbocciamenti vari avevano rotto le palle!!!??? "

Non solo vince chi visualizza e non risponde .... ma vince pure Rovazzi perché la gente e' così... che si fa mille selfie per dire a tutti : "Oddio quanto so' bella .... anche se sono così stanca..."
Oppure : "non mi capisce nessuno , nemmeno io.... figuratevi voi....."

Mi sbrego!!! Povera umanità.... Poveri noi....

FEDE?! Fammi fare un singolo a me, sai che milionate di visualizzazioni che ti sparo!!!!!!!!! Metti una base sotto a sto post, vedi che pezzo!!!

Se svuoto i miei sacchetti ti riempio il locale va là....e non devo neanche svuotarli tutti... che sto assistendo quotidianamente a situazioni che sinceramente risultano surreali perfino a me che oramai non mi stupisco più di nulla, in realtà... o quasi...

Non perdo neanche tempo a fare selfie brutti che tanto non ho il filtro bellezza.... ho un telefono di merda e tanta voglia di crescere oltre che di non invecchiare.... di prendermi ferie, di fare quello che mi pare, stare accanto alle persone che amo, avere la sanità gratuita e la green card!!!
Vorrei che le persone fossero trattate per quello che si meritano... sia nel bene che nel male, che facessero Breaking Bad su Sky e pure le Gilmore Girls, vorrei un lavoro ben retribuito, che i miei sacrifici portassero a qualcosa e vorrei anche la cura per il cancro...

Ok Babbo Natale!! Ora tocca a te!!! O a Fedez!!! Io sono pronta !!

Sono pronta a fare , a buttarmi, a dare, a sudare, a lanciarmi.... ma non a scavare perché ancora un po' che insisto e veramente mi ritrovo nel mezzo del Pacifico ... Vorrei fare anch'io come il 99% del mondo, vorrei sbattermene di più e sbattermi di meno!!

Ricordo quella fantastica volta che sono andata da Zara in Stazione Centrale a Milano, prima che trovassero i topi intrappolati nei vestiti... quella volta dello shopping compulsivo in trentordici secondi e mezzo prima di prendere la coincidenza ....
Quella volta dopo essere svenuta dallo sforzo immane della corsa contro il tempo, sono stata svegliata da un lamento petulante di donna disperata che frignava quasi stesse morendo, ammorbando tutta la carrozza del treno.
Quella volta lì mi sono alzata di scatto per individuare da dove provenisse quel pigolio fastidioso... e mi sono preoccupata di capire come potevo aiutare quella donna...
Nessuno se ne curava, nessuno sembrava interessato... se ci fosse stato Rovazzi , altro che selfie!!! E invece lì nessuno sembrava incuriosito dalla scena eccetto me e il controllore che era evidentemente rimasto affascinato da questa creatura cosi fuori dal normale... piangeva rompendo le palle a tutti i passeggeri perché aveva dimenticato sulla banchina della stazione la borsa.... Ora .... devi piangere un'ora perché sei una cerebrolesa e rovinare il viaggio a tutti!?!? Io mi sarei vergognata come pochi e non avrei reso pubblico il mio dramma perché evidentemente ridicolo...
 Invece lei no, stoica e spavalda elargiva stupidità da tutti i pori e nessuno aveva il coraggio di dirle niente, nemmeno io tanto ero sconvolta dalla scena....

Ecco, già che ci siamo, vediamo di dotare le persone della giusta dose di dignità e rispetto del prossimo, che qua non se ne può più!!!

Smettiamola di dare ste cazzo di perle ai porci, che per tradizione solo la madre le può regalare e poi a detta di molti portano solo lacrime...

E poi, fate che andare pure in tangenziale...  pero' di notte,
con la nebbia e senza giubbetto catarifrangente!!
Grazie!

With Love

giovedì 24 novembre 2016

More Derulo for everyone!!

Ciao Raga,
 per prima cosa andate su YouTube, cercate " Kiss the sky " di Jason Derulo e poi premete play....TOP!
Ritmo Funk e piedi che si muovono veloci come il vento, il tutto condito da qualche muscolo qua e là (che non guasta), un pacco di soldi e pure un bel sorriso.... vero che con i soldi, il sorriso te lo fai ... e non solo quello aggiungerei!!!!! Pare anche un bravo tosetto e addirittura simpatico!

Vi chiedo per un attimo di pensare a questo ragazzo...sicuramente lui non si nega i piaceri della vita , non rinuncia a qualcosa che gli piace perché quel giorno il figlio deve andare a calcio o perché il marito poverino non trova la pappa pronta.....

Ok, abbiamo un problema!!!!! Donne WAKE UP!!!!!

Quante volte ho sentito pronunciare queste frasi, con diverse inflessioni nella voce:

l' INCAZZATA : quella del "vorrei ma non posso...." e giu' porchi come la pioggia in autunno!

la RASSEGNATA : quella dell' " oramai c' ho rinunciato"

la SUCCUBE : quella del " ma poverino...."

la FRUSTRATA : quella che " il massimo della vita e' il pranzo dai suoceri la domenica, che almeno non cucino...."

la RAGAZZA RIBELLE DE 'NA VOLTA : quella che nascondendosi dietro ad un " ne ho fatte io di cose anni fa " rinuncia a qualsiasi svago o piacere perché tanto lei il suo momento di VITA l'ha già avuto !

No ragazze, cosi non ci siamo proprio!! Mi dispiace molto perché io credo nel Girl Power e ci credo fermamente e per fortuna che qualcuna non delude le mie aspettative!
 Ma quando sento certe robe mi si rizzano i Peli , anche quelli che momentaneamente non ho, mi si crea una tristezza interiore , un buco nero nell'anima che sconvolge il mio sistema interno, un Canyon di profondità indicibile ma di rara bruttezza ...
Mi deprime questa condizione femminile, che oltretutto qualcuna si impone pure da sola...

"Ragazze, ma perché vi ostinate con questa storia della Giovanna D'Arco moderna!!!!"

Ma dateci un taglio!!!!! La vita e' una , niente torna, le rughe arrivano, la stanchezza avanza, la monotonia uccide e il sacrificio ( per lo meno non questo ) , non sempre paga... anzi a volte chi paga siete proprio voi, con la vostra pazienza , forza e spensieratezza....

Chi l'ha detto che le donne devono fare sempre tutto loro.... e sacrificarsi LORO per la famiglia!!!
Forse e' un retaggio solo italiano (lo spero vivamente), forse nei Paesi Civili questo non succede, forse e' solo una roba da Terzo Mondo , come oramai siamo diventati Noi.... forse fa schifo e sarebbe ora di finirla!
Gli anni '50 sono finiti, anche se per certe cose il mondo sembra andare all'indietro... almeno su quello che abbiamo conquistato con tanta fatica cerchiamo di mantenere un punto fermo!

Come sempre le mie parole andranno al vento... I know... ma sarebbe fantastico se il Derulo che sicuramente c'è in ognuna di noi prendesse il sopravvento... così  quando parte un ritmo travolgente i piedi comincerebbero a scalpitare, il cuore ad accelerare, gli occhi a brillare... sarebbe fantastico ViVeRe di più e immolarsi un po' di meno....

Donne, e' arrivato l'arrotino!!! Scherzavo !! Ma non ho resistito alla tentazione!! Diciamo che sono stata il Jason della situazione, ho trasgredito a delle finte regole di educazione e coerenza e ho scritto la prima cagata che mi e' saltata in mente e vi garantisco che sto benone!!!

Smettiamola di sentirci le responsabili universali del funzionamento del sistema familiare, lavorativo, economico mondiale.... della crisi in Medio Oriente, la fame nel mondo, il surriscaldamento globale, l'estinzione del Pipistrello dal naso a tubo di Peters... per dirlo in parole povere: la Sindrome di Atlante c'ha rutt o cazz!!!..... e se questi uomini non sono ancora stati svezzati ....beh, sarebbe ora che lo faceste Voi!!!! E non crescete figli viziati e insopportabili, che ce ne sono già fin troppi!!! Valori e Passioni, non Servilismo e Frustrazione!!!
In poche capiranno il vero senso di queste mie parole.... molte si offenderanno credo... perché la verità brucia più di un "Unicum" del settanta....

Non siate prigioniere di una prigione tutta vostra !!!! Dateci dentro e non vi annullate.... tutto passa .... anche voi....
Io ci lavoro con le donne e le amo profondamente! Le amo perché sono una macchina inesauribile di risorse e vederle spegnersi e autodistruggersi mi ammazza....

Per questo dico:
Più Jason per tutte!!!( in tutti i sensi :) ) Risvegliate il Derulo che c'è in voi!!! E non vi risparmiate!!!

La vita e' piena di occasioni, ma a volte bisogna anche crearsele per poter Vivere.... Non vi accontentate e lottate per essere la versione migliore di voi o di quello che desiderate veramente!!

With Love



giovedì 17 novembre 2016

Welcome in da Club of the "Maria Goretti" Style

Buon giorno Raga,
oggi sarò il vostro Guru in tema di "Maria Goretti " Style!
Ebbene si, questo Club, a quanto pare, ultimamente sta facendo scorpacciate di seguaci da ogni parte del Globo... e quando dico Globo non e' un eufemismo, mi riferisco proprio al mondo, inteso in senso stretto!!
Nel mio vocabolario, col termine "Maria Goretti " tendo a racchiudere quelle persone sia uomini che donne, che hanno una spiccata dote per il vittimismo... un po' di pena la fanno, lo so, ma il bello e' che questa sorta di martirizzazione la fanno uscire solo dopo che si sono dimostrati peggio di Giuda Iscariota... una sorta di lupi travestiti da agnellini, solamente che, come lupi, a mi me pare un fia' sfiga'!!!
La gente sta male ! E questo lo sappiamo tutti, ma secondo me sta peggiorando... Ho avuto modo di conoscere qualcuno e ultimamente, per questioni mie personali, mi sono ritrovata ad avere rapporti, lavorativi principalmente, con queste persone ... il risultato e' stato deprimente.... La falsità e la superbia superano ogni confine, ogni barriera, morale, sociale, sentimentale e materiale!
Sono incazzata pesantemente, sono schifata, delusa e disillusa...
Finte "Maria Goretti" vagano libere nel mondo (e con mondo vi ricordo che parlo di mondo veramente) con l'unico scopo di apparire intrise di santità e perbenismo, al fine di accaparrarsi fama, rispetto e successo...  bei sorrisi, grandi parole, promesse sincere...  certo, cogliona si... non del tutto pero'... quando vuoi credere nel genere umano, quando non vuoi accettare l'idea che siano proprio tutti stronzi e approfittatori... eccola là... spunta una nuova "Maria Goretti", sfavillante creatura mistica che cerca di farti puppare l'ennesima cagata del giorno!!!

Propongo che queste persone così false e viscide debbano girare con un segno distintivo , un riconoscimento, magari al collo un bel ciondolo sfavillante color oro, tipo rapper, con su scritto " Je suis Maria Goretti" e che su Facebook e su Instagram o da qualsiasi altra parte si palesino, e lo scrivano nelle informazioni personali. Che la loro foto profilo non lasci alcun dubbio, che al posto dei baffi finti tengano in mano un cartello, con su scritto, anche solo le iniziali "JSMG" e che si mostrino finalmente alla luce del sole e del web!! Queste persone, come situazione sentimentale dovrebbero mettere : " una relazione complicata col finto martirio e il desiderio di successo" e mollarla lì di farci credere che loro poverine non c'entrano mai nulla con le cattiverie che il mondo infligge loro... e poi... non siete un Cazzo di nessuno,  il mondo manco sa che esistete!!!
Per concludere la mia riflessione farei un omaggio alla mitica Jessica Rabbit...lei era cattiva sì, ma la disegnavano così, voi vi disegnate da soli!!!!!

Ci vorrebbe un bel VAFFA. Bisognerebbe tenerne sempre uno nella borsa, uno che esce in automatico, così ci risparmierebbe un sacco di tempo, che oramai e' la cosa più importante che ci resta, visto che non ne abbiamo !!!

Io a questo punto, punto tutto sul Karma! Ci credo proprio! Se davvero esiste una giustizia Divina , questa farà in modo che tutti gli specchi sui quali queste MG cercheranno di arrampicarsi ogni giorno, finiscano e che per terra ad aspettare i loro bei culetti ci sia una calda e accogliente pozza di letame fumante!!! Sommersi fino al collo e oltre , spero solo di poter essere lì quando questo accadrà così da potermi godere lo spettacolo!!

I BELIEVE!!!